Lumix Pro Tour 2019

Il Publico

Il Tour Lumix oggi è a Modena sono andata a fare un giro presso Foto Dotti dove c’era il presidio.

Come mia abitudine non sono sempre li a parlare di nuove scoperte in campo fotografico, tuttavia l’ultimo gioiello di casa Panasonic: Lumix GX880   mi ha veramente spiazzato per tutte le funzioni che ha. I giapponesi è risaputo in campo tecnico ed elettronico sono sempre i numero uno.

Dopo la prima impressione leggendo le caratteristiche, impressione che mi faceva sognare di averla già acquistata, passato l’attimo mi sono risvegliata.

Sappiamo che ormai stiamo andando nella direzione dell’intelligenza artificiale e io mi faccio una domanda e l’uomo cosa poi farà?

L’idea di bighellonare da mattina a sera e allettante però che fine faranno la fantasia la creatività la manualità, la capacità di risolvere un problema?

Colore.

Nel momento poi in cui uno strumento si guasta solo pochi sapranno riparalo, la cosa che non mi entra in testa è come mai l’uomo non prova a farsi qualche domanda; esce una novità e tutti li a comprare, molto spesso abbiamo attrezzi di cui conosciamo solo il 50% delle loro funzioni; che senso ha.

A volte qualcuno mi considera antiquata io però non mi preoccupo, continuo a farmi domande perchè farsi domande significa cercare risposte e credo che questa nostra epoca storica abbia un gran bisogno di risposte, la qualità della vita è migliorata moltissimo negliultimi vent’anni.

L’uomo della pietra e l’uomo che va sulla Luna ha sempre lo stesso problema come desriveva “Stanley Kubrick” in un suo famoso film degli anni 70.

L’anima è qualcosa di indescrivibile e prezioso ma trova pace solo nell ambiente a lei consono.

Quando questo “Habitat Naturale” viene a mancare tutto si scombina.